Nomi Femminili

Matilde: significato del nome, curiosità e 5 pietre portafortuna

Matilde in Italia è stato un nome molto utilizzato, infatti basta pensare che nel 2010 era uno dei 20 nomi italiani più scelti. Di origine germanica, Matilde è niente di meno che la variante di Tilde.

Tra i significati che sono stati attribuiti a questo nome ricordiamo “forte in battaglia” e “combattere con forza”. Matilde è oggi un nome popolare? Cosa c’è da sapere sulla persona che porta il nome Matilde? Scopriamolo subito, ecco alcuni paragrafi utili al lettore.

Matilde nella religione

Nella religione, Matilde è un nome abbastanza noto, e fa riferimento al 14 marzo. Più precisamente a S. Matilde (imperatrice di Germania). Altre date correlate a questo nome non sembrano essere presenti.

È comune il nome Matilde

In Italia è piaciuto molto il nome qui presente. Le statistiche tuttavia fanno pensare al contrario, visto che Matilde non sembra arrivare neppure a 100 mila unità. Resta comunque un nome in continua ripresa. Per esempio, anni fa circa era uno dei 20 nomi più utilizzati (sempre facendo riferimento all’Italia). Le varianti di Matilde sono: Tilde, Metelda, Matilda etc. Invece per quanto riguarda le varianti straniere? Le più note sono Maude, Mathilda e Maud (in inglese), Mechthild (in tedesco), Matylda (in polacco), Mafalda (in portoghese)….

Qualità della persona che si chiama Matilde

Matilde è una persona determinata, in genere mette la sua famiglia avanti a tutto anche al lavoro. Deve comunque trovare il suo equilibrio. Lavorardo su alcuni aspetti del suo carattere, può in poco tempo essere la persona che ha sempre sperato di diventare. In amore per esempio è molto gelosa anche se può essere tanto passionale. Con i colleghi tende a essere competitiva, a scuola non da il meglio di se. Insomma, ci sono delle cose da riguardare.

Curiosità sul nome Matilde

Matilde è un nome riconducibile al colore giallo. Nella storia ricordiamo la contessa Matilde di Canossa (donna di stato). Personaggi della tv che possiamo aggiungere sono: Matilde Brandi (ballerina), Matilde Gioli (attrice e modella), Matilde Capuis (Compositrice) e altre. Come totem portafortuna invece la carpa è il suo animale.

5 pietre portafortuna per Matilde

Sempre più persone seguono rimedi alternativi per la propria cura. A livello fisico e mentale infatti è possibile intervenire con rimedi fai da te. Certo, tutto questo dipende da molti fattori. Un soggetto può curare un problema con la meditazione come no. Nel caso della cristalloterapia sono utilizzate le pietre per infondere coraggio, essere più spensierati, creativi e quant’altro. Vediamo adesso alcune pietre utili per la persona che si chiama Matilde, scelte in base al colore portafortuna che è il giallo.

  • Topazio imperiale. Molte sono le colorazioni che può assumere il topazio imperiale, tra queste è disponibile anche giallo. Una gemma che viene suggerita per combattere lo stress, il nervosismo e l’irritabilità. È utile anche quando la persona ha poco appetito, infatti gli esperti lo suggeriscono per l’inappetenza quanto come portafortuna.
  • Ambra. Possiamo dire che l’ambra in quanto resina fossile non è una pietra. Tuttavia questo non fa nessuna differenza. Alcuni addirittura pensano che sia un minerale! In cristalloterapia è nota per infondere coraggio e rendere la persona così meno debole. È un toccasana contro la stanchezza ed è nota contro le malattie karmiche.
  • Pirite. Una gemma portafortuna per Matilde è proprio questa, la pirite! Svela le intenzioni delle persone che non sono amiche come dicono di essere. Inoltre rende anche più riflessivi. È una gemma dall’azione immunostimolante, inoltre aiuta in amore quando le cose non vanno per il verso giusto. Magari manca il dialogo o la complicità.
  • Quarzo rutilato. Il quarzo rutilato allontana le paure ed è utile in meditazione. Chi studia può portarlo sempre con se, rende più selettivi e stimola la memoria. Coloro che temono di non sapere più chi sono possono sfruttarlo per tornare sul giusto cammino. Anche se in tali situazioni è sempre più indicato parlare con un esperto che possa guidare al 100% la persona.
  • Occhio di tigre. Come si fa a non essere catturati dall’aspetto e il nome di questa pietra? L’occhio di tigre infatti è molto bella, pensata per chi soffre di attacchi di panico e ansia. Ma non è tutto, ottima per lenire lo stress e per dare alle persone che ci hanno ferito una seconda chance.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento