Nomi Femminili

Francesca: significato del nome, curiosità e 4 pietre portafortuna

Francesca è un nome che ricopre un gran numero di unità in Italia. Questo nome infatti, insieme a tutte le sue varianti, è posseduto da tantissime persone. Francesca ha origini latine e come è facilmente intuibile è la variante al femminile del nome Francesco. Entrambi i nomi principali (Francesca e Francesco) discendono dal latino medievale. Per la precisione Franciscus, tradotto in “Franco”. Ecco alcune informazioni che potete leggere attinenti al nome Francesca e Francesco. Il significato di questo nome è bellissimo, è semplicemente “libero”. A fine articolo, le quattro pietre portafortuna per Francesca!

Nome nella religione Francesca

E’ l’attuale Papa, Papa Francesco, a possedere questo grande nome. Inoltre vi sono tanti santi associati da tenere presente. Francesca per esempio viene celebrata il 9 marzo. La festa ricorrente è Santa Francesca Romana, colei che fa da patrona degli automobilisti e delle vedove. Da non dimenticare il protettore degli scrittori e dei giornalisti, San Francesco di Sales.

E’ comune il nome Francesca?

Francesca, Francesco e tutte le sue varianti raggiungono in Italia circa il milione di persone. Sembra che solamente le femmine raggiungono le 350.000 unità. Le varianti italiane femminili sono Francísca, Franci, Chicca, Cecchina e altre…. Al maschile invece c’è Franceschino, Cecchino, Cecco, Ceccardo etc. Da non dimenticare le varianti straniere maschili come Frank (inglese), Franziskus (tedesco), Francísco (spagnolo). Mentre per le donne Françoise oppure Francette per quanto riguarda la Francia. Ci sono anche Francie e Fanny per abbreviare.

Dati ISTAT relativi al nome Francesca

Francesca abbiamo visto è un nome molto comune. Si tratta di un nome importante e apprezzato e per questo forse anche voi volete chiamare così vostra figlia. Se desiderate avere qualche dato un po’ più ufficiale sul numero di bambini che ogni anno vengono chiamati così, qui trovate un grafico realizzato sui dati dell’ISTAT, l’istituto nazionale di statistica. Si tratta di un grafico piuttosto semplice alla lettura e vi richiede giusto un paio di minuti di attenzione.

I dati non sono in tempo reale ma comunque vi aiutano ad avere una buona panoramica della situzione. Si parla di vent’anni di statistiche. Il grafico è composto da due linee. Una rossa e una blu. La linea rossa vi dice quale posizione ha ricoperto in un determinato anno nell’elenco dei nomi più usati. La linea blu invece il numero di bambine che in un anno sono state chiamate Francesca. E’ curioso vedere come i nomi hanno dei picchi ogni anno per poi calare dopo un po’ e risalire in un altro periodo.

Qualità del nome Francesca

Le qualità di una persona, associate a questo nome, sono diverse. Per esempio altruismo, libertà, adora ascoltare le confidenze altrui, inoltre è fedele al partner. Spesso anche pantofolaio. Sono dunque tutte qualità lodevoli in una persona.

Curiosità sul nome Francesca

Sembra che la pianta associata a questo nome sia la felce. Al maschile invece quella del limone.

Il colore dominante attinente a Francesca è il rosso. Blu invece per gli uomini che si chiamano Francesco. Il totem portafortuna è la sogliola per Francesca e l’albatros per Francesco. Come è risaputo numerosi personaggi importanti portavano tale nome. Ricordiamo tra questi San Francesco d’Assisi infatti. Tra i personaggi importanti riguardanti il nome e le varianti di Francesco si trovano François Maria Arouet (conosciuto come Voltaire) un uomo da ammirare moltissimo. È stato infatti

storico, poeta, romanziere, filosofo, scrittore etc. Oltre a questo grande personaggio ricordiamo Francesco Petrarca (illustre personaggio della storia), Francesco Mazzola e molti altri.

Pietre portafortuna per Francesca

Le quattro pietre portafortuna per Francesca le ho scelte in base al colore portafortuna che è il rosso.

  • Rubino: il rubino è una pietra che rafforza il cuore e non solo, è considerata anche una grande alleata se c’è da superare alcuni problemi legati all’infertilità. Indossatela se ad esempio desiderate essere più spontanei, vi aiuta anche a non sentirvi fuori luogo in determinati momenti della vostra vita.
  • Granato: questa bella pietra viene spesso usata per aumentare l’autostima, lo stesso vale per la perseveranza e si rivela anche una pietra afrodisiaca, aiuta anche dal punto di vista sessuale a superare alcune disfunzioni se di carattere psicologico.
  • Rodocrositeè una pietra che fa prendere consapevolezza delle vecchie ferite, ma aiuta anche a superarle. In modo tale che non restino più li, sepolte, a intromettersi in qualche modo nella vita presente a causa dell’influenza che hanno acuto sulla nostra crescita. La rodocrosite è una buona pietra anche per aumentare consapevolezza e conoscenza.
  • Diaspro rosso: è una buona pietra se volete resistere e lottare per i vostri obbiettivi, i vostri sogni e ideali. Vi dona protezione anche dagli influssi esterni, ad esempio da chi sta facendo in modo di farvi prendere una strada diversa da quella che è la vostra.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 5,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento