Nomi Femminili

Maddalena: significato del nome, curiosità e 6 pietre portafortuna

Maddalena è un nome femminile di persona ed è sempre più apprezzato negli ultimi anni. Festeggia più onomastici e in merito a quanto sostengono gli esperti, il suo significato è traducibile come “nativa di Magdala“. Di origine aramaica, questo nome a più di 100 mila unità al suo seguito.

Nella religione quali sono gli onomastici rivolti a Maddalena? Inoltre quali pietre possono essere associate a questa persona? Tutto questo lo potete trovare nel corso di questo articolo che spero possa esservi utile a capire se Maddalena è o non è il nome adatto per la vostra bambina!

Maddalena nella religione

Se cercate le date in cui (secondo la religione cristiana) potete festeggiare Maddalena, ecco quali sono quelle disponibili: il 22 luglio, il 25 maggio e il 16 giugno. Rispettivamente si parla di Maria Maddalena (colei che vide risorgere Gesù dal Sepolcro), continuiamo con Santa Maria Maddalena de’ Pazzi e infine Santa Maria Maddalena (Postel vergine).

È comune il nome Maddalena?

In Italia oltre 148 mila persone portano questo nome. Per le varianti invece il numero scende rapidamente, pensate che 11 mila circa prendono il nome di Magda e queste sono addirittura le più note dopo Maddalena.

Varianti come Maida e Madda sono poco utilizzate. Volete conoscere alcune varianti straniere? Vi ricordo Magdaléna (Spagna), Madeleine (Francia), Lene oppure Marlene, (Germania), Madaléna (Portogallo).

Dati istat per chi si chiama Maddalena

Siete curiosi di capire per bene qual è la frequenza con la quale viene scelto il nome di Maddalena? Perfetto, allora il modo più sicuro per farlo è guardare i grafici Istat. Qui sotto vi mostro le statistiche e i dati reali di quanti sono i bambini che portano il nome di Maddalena.

Il grafico (che lo trovate per comodità già implementato nel post), è semplice e intuitivo. La linea blu vi mostra quante bambine sono state chiamate Maddalena in un anno. Dovete solo portare il cursore nel punto giusto. La linea rossa invece mostra in un dato anno quanta popolarità ha acquisito il nome.

Qualità del nome Maddalena

Maddalena è una persona che può ispirarvi fiducia sin da subito una grande fiducia. È capace di motivare gli altri motivarvi e di essere anche un’ancora per tante persone. Si dice che abbia energia da vendere e che disponga di una grande passione per l’arte, la musica e il regno animale.

Curiosità sul nome Maddalena

Maddalena è un nome che suona forte e chiaro, infatti difficilmente lo potete scordare. Circa 10 anni fa (nel 2008), Maddalena è stato uno degli 80 nomi più utilizzati nel nostro Paese! Il rosso è il colore dominante per la persona che porta questo nome. Vi ricordo anche che c’è un gruppo di isole noto come “l’arcipelago di La Maddalena”.

6 pietre portafortuna per Maddalena

Le pietre vi possono tornare utilissime nella cristalloterapia. Potete meditare utilizzando numerosi minerali che aiutano corpo, mente e spirito a ritrovare l’armonia. Ecco quali sono le gemme adatte a Maddalena.  Sono state selezionate per colore, quindi il gruppo è inerente ad alcune pietre rosse che potete trovare in commercio.

  • Corniola. La prima pietra dell’elenco è la corniola, si tratta di una gemma adatta per il corpo. Questo perché promuove il metabolismo e migliora la circolazione del sangue. Vi rende più creativi e può infondere la voglia di lottare e difendere quello che più vi è chiaro.

  • Granato rosso. Bellissima pietra, anche allo stato grezzo è piuttosto accattivante sotto il punto di vista estetico. I riflessi che assume (quando riflette la luce) possono lasciarvi senza parole.  Il granato rosso è ottimo per le donne (in quanto scatena una specie di azione afrodisiaca) nella sfera sessuale. Vi rende inoltre più produttivi e potete anche lascere correre di più le cose che non vi vanno tanto a genio. Secondo gli esperti il granato rosso è anche une gemma dall’effetto cicatrizzante.

  • Rubino. Parliamo direttamente del valore che assume nella cristalloterapia, visto che il rubino (come tutti sanno) è di per se una pietra molto preziosa e difficile da trovare. Vi permette di trovare l’equilibrio, quindi se lo portate con voi e non ve ne separate mai può farvi cambiare anche il modo di vedere certe cose. Stimola la passione ed è suggerito spesso per tale proposito. Utile infine la sua azione antinfiammatoria.

  • Diaspro rosso. Aumenta la vostra produttività, potenzia il sistema immunitario e calma lo stress. È usato anche come pietra per infondere il coraggio. Non dovete fare altro che averlo sempre con voi, o comunque di utilizzarlo spesso. Indicato per il primo chakra, inoltre è una pietra disintossicante e d’aiuto per il cuore.

  • Zircone rosso. Fortifica la vostra percezione, in più vi stimola nelle capacità di concentrazione che potete applicare nello studio o in altre cose. Buono contro l’insonnia, molti esperti lo suggeriscono!  Non dovete fingere di essere qualcun altro, ma piuttosto essere voi stessi e questa gemma pare indicata. Lo zircone rosso potrebbe aiutarvi a uscire dal vostro guscio emotivo. Suggerito per contrastare anche il dolore, fisico e mentale.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto ancora)
Loading...

Lascia un commento