Nomi Maschili

Giuliano: significato del nome, curiosità e 4 pietre portafortuna

Giuliano è un nome maschile di persona che in passato era più noto di quanto non sia oggi. Ha origini latine e come significato possiamo trovare “colui che discende da Giove”. Nella regione Toscana e nella Lombardia è più utilizzato rispetto ad altre zone d’Italia.

Oggi comunque vediamo Giuliano nella religione, passiamo successivamente alla sua frequenza nel nostro Paese, scopriamo le qualità della persona e le curiosità su questo nome. Infine dedicheremo anche un po’ di spazio alle pietre associate al colore portafortuna. Non resta che cominciare, ecco Giuliano nella religione.

Giuliano nella religione

Prendiamo d’esempio alcuni santi che sono festeggiati in onore di Giuliano e Giulio, quest’ultimo una variante. Si trovano San Giuliano Saba (in data 17 gennaio) e San Giuliano Ospedaliere (in data 12 febbraio). Sono celebrati anche San Giulio I papa per il 12 aprile e San Giulio di Durostoro per il 27 maggio. Se ne annoverano comunque altri al maschile e ovviamente anche al femminile.

È comune il nome Giuliano

Giuliano ha una frequenza alta, anche se come nome non è più tanto utilizzato. È infatti sceso moltissimo nelle classifiche, basta pensare che nel 2016 non era neppure nei primi 200 nomi più utilizzati. Il numero attuale di omonini nel nostro Paese è di circa 225 mila unità. Per quanto riguarda le varianti ricordiamo Giulio, Giulino e Zulino.

In portoghese Giuliano diventa Julião e in francese Julien. In Spagna invece vanno molto Julián o Júlio. Adesso passiamo alle qualità della persona che prende questo nome.

Qualità della persona che si chiama Giuliano

Giuliano è forte e sa anche essere una perona di grande temperamento. In un gruppo di persone sprovvedute può essere il leader. Amato per il suo grande altruismo. Si accontenta con poco, Giuliano non osa mai fare il passo più lungo della gamba.

Curiosità sul nome Giuliano

Pare che Giuliano in Valle d’Aosta e Molise non sia molto utilizzato. Come totem portafortuna la foca è l’animale associato alla persona che si chiama Giuliano. Per il colore dominante invece il giallo rispecchia Giuliano. Ecco alcuni personaggi degni di nota che volevamo ricordare: Giuliano Giamberti da Sangallo (architetto nato a Firenze nel 1443), Giuliano da Maiano (scultore, architetto e ingegnere italiano nato nel 1432), Sesto Giulio Africano (scrittore dell’Impero romano) e altri. Alcuni personaggi dei tempi nostri Giuliano Gemma (attore), Júlio Iglesias (cantante) e non solo.

4 pietre portafortuna per Giuliano

Il giallo è un colore molto bello, acceso e simbolo di calore proprio come il sole. Si rivela anche ottimo da indossare nel periodo estivo. Ma venendo a noi, la persona che si chiama Giuliano ha proprio il colore giallo come abbinamento. Qui infatti abbiamo raccolto alcune pietre gialle, una nota prima di cominciare, nell’elenco è compresa anche l’ambra la quale è una resina fossile ma nonostante ciò è comunque integrata nei libri di mineralogia. Ecco 4 pietre portafortuna per Giuliano.

  • Topazio imperiale. Utile contro la stanchezza e l’esaurimento, questa pietra stimola il metabolismo e facilita la perdita di peso. Ottimo anti-stress, portafortuna e rasserena il cuore. Rende più energici e positivi, anche disposti al perdono. Il soggetto è anche più incline a guardare verso nuovi orizzonti.
  • Ambra. L’ambra è piuttosto conosciuta, la si trova nei libri che parlano di minerali anche se non lo è affatto. Come detto precedentemente si tratta di una resina fossile che si conserva molto bene. Può essere di grande valore, specie quando ha insetti al suo interno come la zanzara. Infonde coraggio ed è utile in amore. Eleva il livello spirituale se utilizzata bene durante la meditazione.
  • Pirite. La pirite è bella e utile in molte occasioni. Nella cristalloterapia è adatta come immunostimolante, può anche portare fortuna ed è nota in meditazione come scaccia paure e blocchi psichici. Apprezzata anche come calmante e antidolorifico, sappiamo che è una gemma adatta per chi vuole essere più creativo.
  • Occhio di tigre. Una gemma nota è bella da portare con se, a livello ornamentale è assolutamente perfetta. Apprezzata da coloro che soffrono di attacchi di panico. Lenisce anche lo stress. Offre benefici a mente e corpo, specie sull’apparato respiratorio. Porta alla consapevolezza ed è un’ottima gemma per la crescita personale.

Voto all'articolo: 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 voti, media: 4,00 di 5 )
Loading...

Lascia un commento